RHODYSTEROL ( RODISTEROLO)

Il RODISTEROLO è un principio attivo di rigorosa origine naturale estratto da una alga rossa marina, il Gelidium Cartilagineum.

È il  principio attivo di “ Stefania Merello Crema Corpo” : assolutamente innovativo e particolarmente indicato per la formulazione di prodotti cosmetici contro gli inestetismi causati da accumuli adiposi o *cellulite ( *Prodotto cosmetico per esclusivo uso esterno contro gli inestetismi della cellulite ).
La particolare proprietà di questa alga rossa è connessa al proprio ciclo vitale. 
In natura le alghe assumono sostanze nutritive grazie alla fotosintesi clorofilliana durante i periodi soleggiati e il surplus di sostanze nutritive assunto viene immagazzinato sotto forma di lipidi. Nelle giornate meno soleggiate le alghe, non potendo avvalersi a pieno dell’azione della fotosintesi, mettono in moto meccanismi per trasformare i lipidi accumulati in energia. Gli agenti primari che l’alga predispone alla trasmissione dei segnali di attivazione del processo lipolitico, cioè la scomposizione di grassi per ottenere energia, sono gli STEROLI e i loro derivati. 
Il RODISTEROLO è tra gli agenti più efficaci di questo aspetto del metabolismo delle alghe, e la sua azione comporta una riduzione della massa grassa dell’alga stessa. 
Le applicazioni di questo agente nel campo estetico sono molteplici e tutte di estremo interesse, in quanto il RODISTEROLO, agendo sui recettori chimici delle cellule, è in grado di esercitare, attraverso meccanismi fisiologici naturali, un’azione lipolitica comprovata, anche sugli strati adiposi profondi, ovvero quelli più difficili da trattare.
L’efficacia del RODISTEROLO come principio attivo nei trattamenti anti-adipe e anti-cellulite è stato accertato da autorevoli sperimentazioni effettuate su volontarie che presentavano accumuli adiposi localizzati più o meno importanti. 
Queste osservazioni hanno dimostrato che il RODISTEROLO, attraverso l’azione sui recettori chimici cellulari come “segnalatore” per l’attivazione di un’azione lipolitica mirata, contribuisce molto efficacemente a:

  • Scomporre gli eccessi di grasso nelle cellule adipose, permettendone l’eliminazione attraverso i normali processi metabolici
  • Limitare i sovraccarichi di grasso nelle cellule sane
  • Stimolare l’azione dei fibroblasti, favorendo il recupero della elasticità dei tessuti
      RISULTATI
    
  • Riduzione e prevenzione dei ristagni di liquidi 
  • Percezione soggettiva di un “significativo miglioramento del profilo del corpo”
  • Percezione soggettiva di miglioramento della pelle: con recupero di morbidezza, nel tono e nella grana, nella riduzione dell’effetto “a buccia di arancia”
  • Luminosità con effetto seta 
  • Riduzione dello spessore del tessuto adiposo sottocutaneo