11. ago, 2014

Introduzione

Questo spazio nasce per aprire una nuova finestra sul tema delle foto legato alla propria immagine. Si pensa necessariamente che esista solo la figura professionale della fotomodella che vive di casting, viaggia e non si ferma mai. Ci sono varie realtà parallele: da chi vive questo percorso come passione, oppure solo per provare l'ebrezza di un vero set fotografico ed avere foto ricordo di un esperienza personale.Ritengo che l'approccio all'obbiettivo sia un mezzo artistico e di autoanalisi individuale. Ho riscontrato molta ignoranza in merito di chi giudica negativamente chi decide una strada alternativa alla top di successo. Proprio per questo ho deciso invece di dare voce alle emozioni nascoste di chi rimane nell'ombra . Sono convinta inoltre  che non ci sono misure , eta' che possano quantificare il bello : gli unici canoni che ritengo utili valutare siano l'armonia ed il buon gusto. Il mio approccio,in tal senso, e' nato unicamente per dominare le mie insicurezze: per varie problematiche famigliari, avevo bisogno di " trasformarmi" di vedere realmente chi ero ... Una sorta di prova per superare i miei  vari complessi. Quante ragazze si reputano goffe,  timide, ma sognano di vedersi invece al meglio? La fotografia e' l'unico mezzo, dopo lo specchio, che ci riflette: dove possiamo davvero vederci e studiarci sotto un nuova ottica. Ovviamente il tutto viene amplificato dalla sinergia che si crea con il Make Up artist prima e con chi scatta poi. Dunque qui troverete le testimonianze e metamorfosi di chi vive questa opportunità come sperimentazione di se , per tutte le non professioniste , per chi e' all'inizio e vuole raccontarsi...