Sole e Pelle Delicata o Grassa

Sensazione di pizzicore, rossori, tensione cutanea, arrossamento, bruciore: sono i sintomi della pelle intollerante che reagisce negativamente ad alcuni stimoli esterni come l’inquinamento atmosferico e condizioni climatiche particolari che in altri soggetti non si manifestano; molto spesso questi sintomi vengono confusi con intolleranze a prodotti per l'igiene e cosmetici, che invece possono dare vita a vere e proprie allergie responsabili di eczemi o orticarie.

 

Lo stato di iper-reattività di una pelle intollerante può essere attribuito a diversi fattori: può avere origine genetica o occasionale, ma il minimo comune denominatore è l’abbassamento della soglia di tollerabilità cutanea dovuta ad una maggiore sensibilità delle terminazioni nervose epidermiche ed alla difficoltà della cute a trattenere i liquidi. Inoltre è caratterizzata da una scarsa concentrazione di lipidi nello strato corneo, dettando l’esigenza di utilizzare prodotti specifici, non aggressivi che favoriscano il ripristino della corretta funzione di barriera protettiva dell’epidermide.

Per questo è Importante usare costantemente una buona Crema Bio Certifica ed Ipoallergenica:”Stefania Merello Crema Corpo” soddisfa tutte queste esigenze utili ad ottenere una Pelle protetta e pronta per il sole.

Comunque per trattare una pelle ipersensibile ed offrirle la dovuta protezione al sole, è essenziale adottare alcuni accorgimenti preventivi, soprattutto per quanto riguarda la scelta dei prodotti da utilizzare.

Infatti la pelle intollerante è più sensibile e di conseguenza più soggetta a reazioni nei confronti di alcuni ingredienti utilizzati nei cosmetici, dei quali spesso si abusa senza un adeguato approfondimento delle esigenze del proprio tipo di pelle.

Per questo motivo è fondamentale scegliere una corretta strategia fotoprotettiva, più alta per il viso, che viene maggiormente esposto agli agenti atmosferici e presenta uno strato epidermico più sottile, ed una per il corpo,

affidandosi a prodotti solari ipoallergenici e non comedogeni, senza aggiunta di profumi e che non contengano parabeni e profumi, per limitare al minimo il rischio di irritazioni.

Il fattore di protezione (FP) dovrà essere medio-alto, con uno spettro di protezione bilanciato contro i raggi ultravioletti sia di tipo A sia di tipo B. Inoltre si consiglia di esporsi al sole gradualmente, per non sottoporre l’epidermide a stress ambientali eccessivi.

Suggerimenti per preparare la pelle sensibile al sole

- Alimentazione: 10-15 mandorle al giorno aiutano a mantenere la corretta concentrazione di acidi grassi nello strato corneo, rafforzando il naturale film idrolitico della pelle.

 

- Make-up: se hai la pelle sensibile, per il trucco quotidiano preferisci alle formule in crema quelle in polvere compatta come fard o terre che, rimanendo in superficie, non irritano la cute e sono più facilmente asportabili al termine della giornata.

 

- Pelle GRASSA  o a tendenza ACNEICA

Pelli grasse e acneiche al sole: garantisci traspirazione ed idratazione non stop anche in estate

Sole e pelle acneica? Non farti ingannare! Con l’abbronzatura inizialmente la pelle grassa o a tendenza acneica appare più compatta, uniforme e liscia, ma in realtà il sole è uno dei principali nemici delle pelli grasse o acneiche, poiché provoca un ispessimento dello strato corneo, lo strato superiore dell'epidermide, favorendo la ritenzione del sebo nel follicolo pilosebaceo. La conseguenza di quest’ostruzione è un’irritazione intorno al follicolo e l’innesco di eruzioni cutanee più profonde.

Caldo e umidità creano inoltre una maggiore produzione di sebo, e di diversa qualità, specialmente nella zona T, fronte-naso-mento, generando una maggiore untuosità e lucidità.

A differenza di quanto si pensi, la pelle acneica non riguarda esclusivamente gli adolescenti, ma è spesso riscontrabile anche nelle donne adulte, per esempio in presenza di squilibri ormonali o cisti ovariche e può anche essere generata in estate dall’uso di formule non appropriate per il proprio tipo di pelle.

Anche sotto il sole dunque la parola d’ordine è traspirazione! Far traspirare la pelle in modo ottimale vuol dire sia evitare l’utilizzo di prodotti grassi e comedogenici sia limitare una eccessiva disidratazione. Per esempio il cloruro di sodio presente nell’acqua marina svolge un naturale effetto peeling, eliminando le cellule morte, ma allo stesso tempo il sale infiamma la cute, per questo è importante sciacquarsi il viso dopo i bagni in mare.

Anche le radiazioni solari hanno effetti diversi su questo tipo di pelle: le radiazioni UVB penetrano meno in profondità nell’epidermide e possono favorire un’azione ‘disinfettante’; mentre le radiazioni UVA penetrano più in profondità, generando un’azione infiammatoria che inevitabilmente può peggiorare l’acne.

 

Come conseguenza per la pelle grassa o acneica l’esposizione al sole con un solare con fattore di protezione non adeguato per il proprio fototipo può evidenziare vecchie cicatrici e generare macchie cutanee e intensificare brufoli e punti neri.

La texture non appropriata può addirittura aumentare la produzione di sebo, lucidità, comedoni e brufoli.

La corretta strategia foto-protettiva prevede l’esposizione al sole con un’adeguata protezione solare, più alta per il viso, che viene maggiormente esposto agli agenti atmosferici e presenta uno strato epidermico più sottile, ed una più bassa per il corpo.

Il fattore di protezione all’inizio dovrà essere alto o altissimo, per poi passare gradualmente ad uno medio alto. La consistenza da preferire è molto fluida e leggera, in grado di proteggere, idratare ed opacizzare la pelle, senza ostruire i pori e favorendo la corretta traspirazione dell’epidermide.

Consigli per la pelle acneica in estate

- Alimentazione: tutti gli alimenti ricchi di Omega 3 come alcuni tipi di pesce, semi di lino, alcune leguminose, sono utili a trattare diverse problematiche che interessano la pelle, tra cui anche l’acne.

 

Tuffo in piscina: il cloro presente nell’acqua della piscina non nuoce alla pelle a tendenza acneica. Nessuna controindicazione ad una bella nuotata, e sempre Curare ed Idratare la Pelle per Mantenere tutti i Benefici del Sole.